Skip to main content

Trucchi su Come Migliorare la Batteria iPhone con IOS 11

Con l’aggiornamento all’ultima versione di IOS 11 sono molti gli utenti nel mondo che hanno notato un calo importante del consumo di batteria sul proprio iPhone. Nonostante IOS 11 sia un sistema operativo con nuove funzionalità e tante novità, in molti hanno segnalato la problematica relativa all’autonomia della batteria che presenta una durata veramente effimera sui nuovi dispositivi.

Prima di addentrarci pienamente nel discorso su come migliorare la durata della batteria su iPhone con IOS 11, è importante fare una piccola premessa e spiegare alcune delle motivazioni di questo calo improvviso dell’autonomia della batteria.

Da uno studio condotto da alcuni specialisti è venuto fuori che: monitorando il consumo della batteria nei primi giorni dell’utilizzo di IOS 11, sono giunti alla conclusione che molti utenti hanno una percezione completamente errata sul consumo di batteria poichè dopo aver effettuato l’upgrade al nuovo SO, l’utente nei primi giorni testa le sue piene funzionalità scaricando nuove app, effettuano backup, testano i nuovi strumenti.

Queste operazioni non vengono eseguite sempre per cui è normale che nella prima settimana il consumo di batteria è maggiore rispetto a quello dei giorni successivi, per cui l’autonomia tende a stabilizzarsi sempre di più.

Con l’aggiornamento all’ultima versione di IOS (11.0.1) sono stati migliorati notevolmente questa sorta di problemi, ma c’è qualcosa che possiamo fare anche noi per migliorare ancora di più il risparmio energetico e quindi aumentare la durata della batteria del nostro Iphone.

Continuando a leggere il post potrete scoprire e utilizzare alcuni semplici trucchi per migliorare notevolmente la Batteria dell’iphone utilizzando IOS 11.

Come Migliorare la Batteria IPhone con IOS 11

Indice

Controllo Uso Batteria

utilizzo batteria

La prima cosa che bisogna fare per aumentare l’autonomia dell’iPhone è controllare l’uso della batteria per capire fondamentalmente quali sono le app e le funzionalità che utilizzano maggiormente la batteria cosi da ottimizzare l’efficienza del dispositivo. Per fare ciò bisogna recarsi nelle impostazioni dell’iPhone e selezionare la voce batteria.

Attendiamo qualche attimo e ci troveremo di fronte ad una schermata che racchiude tutte le app del dispositivo con le relative statistiche di utilizzo e la percentuale di consumo.

Una volta che abbiamo la panoramica completa davanti è semplice capire quali app richiedono un uso maggiore di batteria e quindi di conseguenza possiamo intuire benissimo dove intervenire e migliorare le prestazioni del dispositivo.

Funzione Risparmio Energetico

risparmio della batteria

Altro fattore molto importante da non trascurare assolutamente è il risparmio energetico offerto dal dispositivo stesso.

Non si tratta di una funzionalità presente nell’ultimo aggiornamento, ma è una funzione presente anche in alcune versioni precedenti del sistema operativo. Attivando il risparmio energetico siamo sicuri che i miglioramenti che si otterranno saranno molto utili poichè verranno disattivate in automatico alcune funzionalità che sfruttano parecchio la batteria come: l’aggiornamento delle App in background, l’assistente vocale Siri e la ricezione automatica delle email.

Come possiamo attivare quindi il risparmio energetico su iPhone con IOS 11? Semplice, basta recarsi nelle impostazione e selezionare la sezione batteria, all’interno troveremo la voce dedicata al risparmio energetico che basta attivare ed il gioco è fatto. Esiste anche una seconda scorciatoia che ci permette di gestire il risparmio energetico, basta recarsi sempre nelle impostazioni, ma questa volta bisogna selezionare il Centro di Controllo del dispositivo in cui si trova una sezione chiamata Personalizza Controlli che consente di aggiungere la funzione che gestisce il risparmio.

Blocco Schermo e Luminosità Automatica

blocco schermo e luminosità

Un altro piccolo trucco che permette di risparmiare un po’ di energia è quello di settare il blocco dello schermo automatico in modo tale che quando l’iPhone non viene utilizzato si blocchi in automatico e non consumi più batteria del dovuto.

Per rendere effettiva questa impostazione bisogna recarsi nelle impostazioni seguendo questo percorso: (Impostazioni > Schermo e Luminosità > Blocco Automatico) e scegliere il tempo di attesa prima che il lo schermo si blocchi autonomamente.

Il nostro consiglio è quello di impostare un tempo compreso tra 30 Secondi e 1 minuto cosi da risparmiare la batteria il più possibile.

Aggiornamento Automatico App

app in background

Un aspetto da non sottovalutare che però non va oltre un sensibile miglioramento è la gestione dell’aggiornamento delle applicazioni in background. Che cos’è questa funzione? Praticamente l’iPhone in presenza di una connessione che sia la connessione dati o la Wi-Fi provvederà ad aggiornare in mod automatico tutte le app senza chiedere il consenso.

Per gestire questa funzione basta recarsi in Impostazioni > Generali > Aggiorna App in Background e scegliere se mantenere attiva l’opzione o disattivarla.

Possiamo anche decidere quale applicazione aggiornare in automatico e quale escludere, il nostro consiglio è quello di mantenere attivo l’aggiornamento solamente sulle app che utilizziamo quotidianamente cosi da poterne sfruttare le piene funzionalità.

Infine si ha anche l’opzione di lasciare attivo l’aggiornamento in background o quando si è connessi ad una rete Wireless o quando si utilizza la connessione dati dello smartphone.

Localizzazione

Disattivare localizzazione

Il servizio di localizzazione che utilizzano alcune app installate è uno dei principali strumenti che consumano maggiormente la batteria dell’iPhone, per cui per migliorarne le prestazioni bisogna controllare e disattivare la localizzazione delle app che non utilizziamo.

Innanzitutto bisogna recarsi in Impostazioni > Privacy > Localizzazione e qui troveremo tutte le app che sfruttano la localizzazione con l’utilizzo del GPS.

La cosa che dobbiamo fare è disattivare questa funzione dalle app che utilizziamo di rado e modificare i settaggi dell’uso della localizzazione dall’opzione “Attiva Sempre” ad “Attiva In Uso”. Tutto molto semplice e veloce vero?

Notifiche Push e Download Dati

Disabilitare le notifiche push

Dopo aver indicato tutti i principali “colpevoli” del consumo smisurato della batteria, siamo pronti a concludere il post indicandovi l’ultimo trucco per migliorare ancor di più l’autonomia del vostro iPhone.

Si tratta essenzialmente di migliorare la gestione delle notifiche push e la gestione dei download relativi ai nuovi dati che sono delle funzionalità molto interessanti ma che influiscono di molto sul consumo della batteria.

Per migliorare l’aspetto del download dei nuovi dati basta entrare in Impostazioni > Account e Password > Scarica nuovi dati, scegliere quali dati scaricare in modo manuale e quali lasciare il download automatico settando la frequenza di tempo in cui scaricare i nuovi dati. Invece per quanto riguarda le notifiche push, basta seguire il percorso Impostazioni > Notifiche e selezionare le applicazioni di cui vogliamo visualizzare le notifiche.

Su questo sito, tutte le risorse che trovi sono gratuite. L'unico modo per ringraziarci, se ti va, è mettere Like. Grazie 🙂

Per rendere più performante l’iPhone è bene attivare le notifiche push solo sulle app che utilizziamo tutti i giorni e disattivarle sulle app che apriamo con minor frequenza.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai trovato utili i contenuti? Ringraziaci con un like :)