Trova il Mio iPhone se Rubato o Perso

Potrebbe capitare a chiunque di dimenticare il proprio smartphone in un bar o perderlo per strada ed accorgersi della mancanza soltanto quando si è arrivati a casa.

E’ un vero peccato incappare in una di queste situazioni soprattutto dopo aver acquistato un device di svariate centinaia di euro, magari dopo aver fatto dei sacrifici per potersi permettere quel determinato tipo di dispositivo.

Però, essendo cellulari di ultima generazione è possibile risalire efficacemente all’ultima posizione geografica in cui lo smartphone è stato attivo tramite “Trova il Mio iPhone“, pertanto le possibilità di ritrovarlo aumentano drasticamente.

Trova il mio iPhone, se ben impostata e configurata ci permette di ottenere informazioni precise su dove sia situato in quel preciso momento il nostro iPhone.

Più o meno di questa situazione ce ne siamo già occupati di recente, infatti abbiamo realizzato un post intero su come sbloccare un iPhone trovato per terra e attivare iOS, ma oggi ci interessa principalmente il discorso opposto: trovare l’iPhone in caso di furto o di smarrimento.

Per cui nel resto del post mostreremo alcune semplici tecniche ed impostazioni da utilizzare su iPhone per riuscire in qualche modo a trovarlo.
Trova il Mio iPhone

Indice dei contenuti

Trovare iPhone Rubato o Perso con Trova il Mio iPhone

Trovare iphone perso o rubato con trova il mio iphone

Prima di mostrare le vere e proprie tecniche per ritrovare uno smartphone apple rubato o perso, bisogna sottolineare il fatto che è molto difficile risalire alla posizione dell’iPhone se spento, poichè non sarà possibile reperire nessuna informazione GPS, Wi-Fi o Rete Dati.

L’unica vera e propria possibilità è offerta dalla funzionalità conosciuta come Trova il Mio iPhone che non è altro che un semplice Tool sviluppato ad Hoc per i dispositivi Apple che riesce ad individuare un dispositivo “collaborando” con il servizio iCloud.

Come funziona Trova il Mio iPhone? Innanzitutto per godere di questo servizio, bisogna configurare l’utility al primo avvio dello smartphone (se non lo avete fatto, vi consigliamo di farlo immediatamente), questo consentirà di rilevare qualsiasi movimento dell’iPhone.

Questa funzionalità è gestibile da qualsiasi dispositivo Apple, ma naturalmente bisogna eseguire l’accesso con l’account utilizzato sullo smartphone smarrito.

E’ possibile anche sfruttare questa occasione collegandosi direttamente al servizio iCloud tramite un normale browser ed anche qui è necessario conoscere gli accessi dell’account utilizzato sullo smartphone.

Ora vediamo quali sono gli accorgimenti da utilizzare per configurare correttamente Trova il Mio iPhone:

  • Accedere alle impostazioni dell’iPhone
  • Cliccare sul proprio nome (quello visualizzato in alto alla schermata)
  • Fare Tap su iCloud
  • Ora spostare su Attivo l’interruttore relativo alla voce Trova il Mio iPhone
  • Spostare su attivo anche l’interruttore della voce Invia ultima Posizione

In questo modo lo smartphone invierà periodicamente la posizione dello smartphone all’account iCloud in modo da poter monitorare costantemente gli spostamenti dell’iPhone in caso di furto o smarrimento.

Quindi, dopo aver correttamente configurato la funzionalità relativa a trova il mio iPhone, reperire informazioni sulla posizione dello smartphone in quel preciso istante è molto semplice ed intuitivo:

  • Collegarsi con il proprio account su iCloud (servono ID Apple e Password)
  • Se alla creazione dell’account avete abilitato l’autenticazione a due passaggi, inserire l’apposito codice di verifica
  • Ora, sulla pagina di iCloud cliccare sull’icona di trova il mio iPhone
  • Verrà chiesto nuovamente l’inserimento dell’ID Apple e della Password
  • Effettuato l’accesso cliccare ora su Tutti i Dispositivi
  • Selezionate il device rubato o perso
  • Ora visualizzeremo l’ultima posizione rilevata del nostro iPhone

Inoltre la funzione trova il mio iPhone comprende un’ulteriore opzione conosciuta con il nome Modalità Smarrito, che permetterà essenzialmente di lasciare un messaggio a chi accende lo smartphone e invia una notifica per comunicare l’accensione dell’iPhone.

Ma non finisce qui, infatti questa modalità permette di disattivare definitivamente i pagamenti tramite Apple Pay. Esiste anche una possibilità chiamata Avvisami Quando Ritrovato, che se attivata, invia una mail automatica al proprietario quando il dispositivo viene acceso.

App per Trovare iPhone Rubato o Perso

app trova il mio iphone

Naturalmente oltre alla funzionalità integrata di base sull’iPhone per ritrovare il dispositivo, esistono delle App create appositamente per svolgere questo compito e possiamo assolutamente affermare che funzionano molto bene.

La migliore applicazione da scaricare e da utilizzare sul proprio device si chiama Prey ed essenzialmente permette di reperire informazioni su iPhone rubato o perso.

Il funzionamento di base di questa applicazione permette la gestione ed il monitoraggio di soli 3 dispositivi (Versione Gratuita) ed invia periodicamente informazioni e report dettagliati ad un’e-mail pre-impostata.

Quello che bisogna fare per utilizzare al meglio l’app è riassunto nei step disponibili in seguito:

  • Recarsi sull’Apple Store e Scaricare Prey
  • Procedere con la procedura di installazione
  • Nella prima schermata cliccare sulla voce Sign-Up per creare un account gratuito
  • Compilare i campi del form correttamente
  • Confermare cliccando su Create My New Account
  • Consentite l’accesso alla posizione alla fotocamera ed alla ricezione di notifiche

L’applicazione è disponibile per tutte le piattaforme (Apple, Android, Linux, Ubuntu, Windows e Mac), per cui se viene smarrito lo smartphone su cui è stata installata l’app, basta effettuare l’accesso all’account con un qualsiasi sistema e riusciremo a localizzare il nostro iPhone rubato o perso.

App per Trovare iPhone con Jailbreak Rubato o Perso

trova il mio iphone jailbreak

E se invece avessimo perso un iPhone con JailBreak? E’ possibile utilizzare un servizio di localizzazione nel caso in cui il nostro smartphone sia stato rubato o smarrito? Certo, la soluzione è offerta da un’applicazione conosciuta con il nome di iLocalis che serve fondamentalmente per localizzare un iPhone spento, rubato o perso. Con questo ottimo strumento è facile monitorare le attività dell’iPhone smarrito, infatti permette essenzialmente di:

  • Effettuare una chiamata da remoto
  • Invia un sms quando viene inserita una nuova sim

E’ un tool abbastanza utile poichè permette di ottenere in modo semplice il numero di telefono associato alla nuova scheda sim inserita, cosi da contattare chi ha trovato o ha rubato il nostro iPhone.

Esistono due versioni di questa applicazione, la versione gratuita è un po’ limitata e consente fondamentalmente di:

  • Rilevare la posizione
  • Condividere la posizione
  • Inviare una notifica agli amici nei pressi dell’iPhone
  • Controllo remoto dell’iPhone
  • Inviare sms agli amici gratuitamente
  • Comandi remoti per gli SMS

Invece nella versione a pagamento, oltre alle caratteristiche presenti anche nella versione gratuita offre:

  • Gestione remota dei backup
  • Cancellazioni da remoto
  • Zone di allarme
  • Ricezione notifiche push
  • Registrazioni audio remote
  • Blocco remoto dell’iPhone
  • Blocco della disinstallazione di iLocalis

E voi? Siete riusciti a trovare il vostro iPhone smarrito o rubato con una di queste tecniche descritte nel post? Conoscete altre soluzioni per localizzare ed ottenere informazioni sul proprio iPhone?


Su questo sito, tutte le risorse che trovi sono gratuite. L'unico modo per ringraziarci, se ti va, è mettere Like. Grazie 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *