Skip to main content

Trasferire File sul PC da Android e Viceversa

Ormai con uno smartphone che sia Android o Apple si può fare qualsiasi cosa basta solamente conoscere le applicazioni adatte ed avere a disposizione una connessione wi-fi o una connessione dati per accedere ad internet e sfruttare le tante opportunità a disposizione.

Dopo aver spiegato, in questi giorni, come trasferire i contatti da iPhone ad Android , oggi ci occuperemo di Come trasferire File sul PC da Android e viceversa, elencando e descrivendo le funzioni integrate dello smartphone e le App indispensabili da installare per eseguire qualsiasi tipo di trasferimento tra vari dispositivi.

Di seguito troverete una sorta di guida in cui sono indicati i vari tipi di trasferimento file che si possono effettuare con uno smartphone android, dal trasferimento di applicazioni complete, al trasferimento tramite un File Manager.

Siete pronti a conoscere questi strumenti ed a risolvere i problemi di trasferimento file?

Indice:

Condivisione Base: Gli Strumenti

trasferire file da android a pc

Avete intenzione di condividere dei dati del vostro smartphone android con un amico o un familiare ma non conoscete uno strumento adatto alle vostre esigenze? Con il progresso tecnologico e lo sviluppo di nuove applicazioni, gli smartphone hanno già integrati di default alcuni strumenti che ci permettono di condividere velocemente tutti i contenuti presenti nel dispositivo personale.

Le prime sincronizzazioni ed i primi scambi dati venivano effettuati con l’utilizzo dei raggi infrarossi, che però presentava delle piccole limitazioni, tra cui il contatto dei due dispositivi da sincronizzare. Con il passare del tempo si è passati dagli infrarossi allo scambio di file tramite Bluetooth che prevedeva una certa distanza tra i due smartphone, ma che comunque dovevano trovarsi in un certo raggio d’azione. Oggi queste due tecnologia sono diventate un po’ “obsolete” grazie alla nascita di alcune app dedicate ed all’inserimento di altri strumenti come:

  • Wi-Fi Direct:  Si possono collegare più dispositivi alla stessa rete wi-fi senza il supporto di un router e ciò favorisce la condivisione e il trasferimento di file tra i dispositivi connessi.
  • Connettività NFC: Questa tecnologia consente di mettere in comunicazione due dispositivi collegati alla stessa rete wi-fi ma con una distanza tra i due dispositivi di massimo 10 metri.

Per cui se avete intenzione di trasferire file da un dispositivo all’altro, quello che bisogna fare è innanzitutto cercare di sfruttare gli strumenti nativi dello smartphone e se per qualche motivo non riusciamo nel trasferimento, possiamo pensare di testare altri strumenti.

Trasferire Applicazioni Android

Volete trasferire un’intera applicazione android dal vostro smartphone ad un altro dispositivo ma non sapete come fare? Come la maggior parte di voi saprà sicuramente, le applicazioni che vengono installate su uno smartphone, utilizzano dei file di installazione chiamati APK (estensione dei file necessari per l’installazione di app) che contengono tutti i file completi dell’applicazione.

Questa procedura fondamentalmente serve per installare l’applicazione di interesse su un altro dispositivo, per cui basta semplicemente scegliere il file dell’app e condividerlo con un altro device utilizzando uno dei metodi precedentemente descritti.

Trasferire e Condividere i Contatti

Non avete bisogno di trasferire un’applicazione ma volete trasferire o condividere i vostri contatti? Nessun problema, basta semplicemente sfruttare uno strumento interno presente direttamente nella nostra rubrica. Per condividere un contatto bisogna:

  • Entrare nella rubrica dove sono presenti tutti i contatti
  • Scegliere il contatto che vogliamo trasferire o condividere
  • Selezioniamo il menù (Icona con i tre pallini verticali)
  • Scegliamo l’opzione “Condividi Biglietto da Visita” che ci permette di condividere tutte le informazioni del contatto (Email, Indirizzo, altri numeri ecc)
  • Scegliamo o File vCard o un semplice testo
  • Infine scegliamo se condividere tramite mail, su whatsApp ecc.

Dopo aver visto come trasferire App e come trasferire i contatti in rubrica, in questo paragrafo vedremo come trasferire link, appunti e notifiche. In questo caso dobbiamo per forza utilizzare un’applicazione esterna che ci permetta di condividere questi altri dati dal nostro smartphone. L’app che vi suggeriamo per questo tipo di trasferimenti si chiama PushBullet ed essenzialmente consente di trasferire note, appunti, link, indirizzi e molto altro ancora. L’unica pecca presentata da questa ottima applicazione è che non si possono trasferire file superiori a 25 MB. Le caratteristiche principali offerte da PushBullet sono:

  • Sincronizzazione da Smartphone Android a PC
  • Sincronizzazione da PC a Smartphone Android
  • Sincronizzare le notifiche su PC per essere informati in caso di chiamate, sms o qualsiasi altra notifica
  • Inviare file velocemente
  • Condividere velocemente tutte le pagine web
  • Personalizzazione delle notifiche

Naturalmente se volete sincronizzare il vostro smartphone con il pc si ha la necessità di scaricare l’app sul telefono e bisogna installare il software su PC.

Trasferire File di Grandi Dimensioni

Avete la necessità di trasferire un file di grandi dimensioni dal vostro smartphone e le soluzioni proposte in alto non sono applicabili? Anche in questo caso le soluzioni da utilizzare possono essere diverse:

  • Utilizzare l’App Google Drive: Applicazione che permette di archiviare i file in rete ed inviarli tramite email
  • Utilizzare l’App Dropbox: Ha lo stesso principio di funzionamento utilizzato da Google Drive
  • Scaricare l’App SendAnyWhere: Il Suo funzionamento è descritto nel successivo paragrafo

Trasferire file con SendAnyWhere

SendAnyWhere è un’applicazione dedicata che permette di inviare, condividere e trasferire un numero illimitato di file sfruttando unicamente il vostro smartphone marchiato android. Le caratteristiche principali offerte da questa applicazione sono:

  • Trasferire qualsiasi tipo di file senza modificare il file originale
  • Utilizzo di una password per la protezione dei file
  • Trasferimento tramite Wi-fi Direct

Potrebbe essere una buona soluzione per trasferire velocemente e comodamente i file del vostro smartphone?

Trasferimenti con File Manager

L’ultima possibilità che vi andiamo a descrivere è quella di scaricare ed installare sul vostro smartphone un File Manager che essenzialmente serve per una corretta gestione delle cartelle presenti sul dispositivo ma anche per trasferire e condividere i propri file. L’applicazione che vi consigliamo si chiama ES Gestore File ed oltre che permettere la condivisione di file consente anche di salvare i dati in cloud ed accedere ai file come un vero e proprio FTP.

Su questo sito, tutte le risorse che trovi sono gratuite. L'unico modo per ringraziarci, se ti va, è mettere Like. Grazie 🙂

Una volta scaricata ed installata l’Applicazione, la procedura di trasferimento risulterà davvero semplice ed immediata, infatti basta scegliere la memoria (interna o SD) da cui reperire il file e condividerlo in seguito. Infine, per organizzare al meglio i file, ES Gestore File permette anche di creare nuove cartelle in cui spostare determinati file.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *