Root Samsung Android e Come Avere i Permessi

Quando si acquista uno nuovo modello di smartphone si sa fin dall’inizio che il device è impostato in modo tale da poter essere utilizzato da utenti che non hanno esperienza nella configurazione avanzata.

Pertanto possiamo dire con certezza che qualsiasi tipo di smartphone, in particolare i device Android non potranno mai essere personalizzati fino in fondo per via dei famosi permessi di root.

Ma che cosa sono questi permessi di root?

Si tratta essenzialmente di concedere dei permessi allo smartphone in modo tale da effettuare delle modifiche come sviluppatore e gestire qualsiasi aspetto del device.

Di questo argomento ne abbiamo già parlato in passato nell’articolo dedicato a come avere i permessi di Root con App Android, per cui oggi vogliamo integrare qualche informazione in più riguardante un marchio in particolare: Samsung.

Se volete avere maggiori informazione e volete sapere come avere i permessi di Root su Samsung Android, allora non vi resta che continuare a leggere il post per conoscere una delle principali procedure per ottenere questi fondamentali permessi.

Root Samsung Android e Come Avere i Permessi

Come Avere i Permessi di Root su Samsung

Root Samsung

Come abbiamo già anticipato nell’introduzione effettuare il rooting di uno smartphone significa essenzialmente ottenere i permessi da superuser cosi da poter gestire ogni singolo aspetto del device senza nessuna sorta di limitazione.

Prima di affrontare qualsiasi metodo o procedura di realizzazione, volevamo chiarire nel dettaglio alcuni aspetti legati al rooting che sono:

  • Recovery: Modalità di avvio di Android per recuperare informazioni o effettuare aggiornamenti di sistema
  • Custom Recovery: Recovery esterna sfruttabile sul proprio smartphone
  • Root: Sistema riferito ai permessi del dispositivo
  • /System: è la folder relativa ai file di sistema che garantiscono il corretto funzionamento dello smartphone

Chiariti questi semplici aspetti, siamo pronti ad affrontare definitivamente la procedura per ottenere i premessi di root su samsung, ma prima ricordate di rispettare le seguenti condizioni:

  • Il livelllo di batteria dello smartphone deve essere superiore al 50%
  • Smartphone e cavo USB da collegare al PC
  • Personal Computer con sistema operativo Windows
  • Scaricare il software Odin
  • Scaricare il software di Custom Recovery (inserite il modello dello smartphone nell’apposita casella)
  • Scaricare il software per i Permessi di root

Il nostro consiglio prima di affrontare qualsiasi situazione è quella di effettuare un backup completo del telefono, in modo tale che se si verificasse qualche problema, possiamo tornare tranquillamente alle impostazioni di base.

Finalmente ci siamo, dopo aver organizzato tutto l’occorrente descritto in precedenza, per avere i permessi di root su samsung bisogna procedere come descritto in seguito:

  • Attivare le Opzioni Sviluppatori (Impostazioni –> Info sul dispositivo –> Versione Build e cliccarci su per 7 volte consecutive)
  • Tornare alle impostazioni, trovare Opzioni Sviluppatore e attivare la modalità Debug USB
  • Spegnere il Dispositivo
  • Accedere il dispositivo e tenere premuto il tasto volume Giù, Il tasto Home ed il Tasto Accensione
  • Avviare sul PC il Software Odin
  • Collegare lo smartphone al PC con il cavo USB
  • Premere il Tasto volume su
  • Selezionare le voci Auto Reboot F. Reset Time
  • Cliccare ora su AP e selezionare la Custom Recovery scaraicata in precedenza
  • Una volta collegato il tutto cliccare su Start e attendere il riavvio del dispositivo
  • Terminato il Riavvio, staccare lo smartphone dal PC
  • Verificare che la Custom Recovery sia intsllata correttamente (riavviare lo smartphone e tenere premuto Volume su, Home e Power)
  • Se il tutto è installato correttamente, ora basta collegare nuovamente lo smartphone al PC
  • Selezionare Memoria/Archivio interno
  • Trascinare il software per i permessi di root scaricato in precedenza
  • Selezionare la voce Installa
  • Ad installazione completata comparirà il tasto Reboot Now
  • Verificare se il root è stato installato e configurato con successo

N.B. La procedura indicata in questo post è puramente indicativa ed illustrativa, pertanto lo staff di Landapp.it si esonera da qualsiasi malfunzionamento o problema creato da questa metodologia sul proprio smartphone.


Su questo sito, tutte le risorse che trovi sono gratuite. L'unico modo per ringraziarci, se ti va, è mettere Like. Grazie 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *