Kodi Android TV, Come Funziona e Come Usarlo al Meglio

Kodi non è altro che un software open source creato appositamente per gestire Media center anche se le sue funzioni principali erano state sviluppate per utilizzarlo sulla console Xbox.

Inizialmente il progetto era dedicato semplicemente allo sviluppo della console di gioco Xbox, ma con il passare del tempo è stato ampiamente ingrandito ed adesso è compatibile anche con Android, MacOS, Windows, Linux, Apple TV.

Fondamentalmente ora questo software funziona come una sorta di multiplayer per organizzare e gestire librerie di contenuti sul proprio dispositivo che sia un TV box Android, un pc o un semplice smartphone.

Ora che abbiamo chiarito brevemente che cos’è Kodi e quali sono le funzioni che svolge, siamo pronti ad entrare nel vivo del nostro articolo in cui vi mostreremo nel dettaglio come funziona Kodi Android TV e come usarlo al meglio per fruire contenuti multimediali con i propri dispositivi personali.

Se siete interessati a questo argomento, il nostro consiglio è quello di portare a termine la lettura per capire nel dettaglio cosa si può fare con Kodi, come funziona, su quali dispositivi è possibile utilizzarlo e quali sono i migliori Addon da sfruttare.

Come Funziona e Come Usarlo al Meglio

Indice dei contenuti:

 

Cosa si può fare con Kodi

Cosa si può fare con Kodi

La prima cosa che bisogna fare per sfruttare questo software, è scaricare il software da installare sul proprio dispositivo (lo trovate qui) in modo tale da poter iniziare la configurazione e la riproduzione dei contenuti mulitmediali.

Una volta scaricato ed installato il software si possono:

  • Vedere e gustarsi i canali del digitale terrestre
  • Riprodurre tutti i video presenti nelle cartelle condivise sulla rete
  • Scaricare ed inserire gli appositi sottotitoli
  • Vedere e riprodurre le liste dei canali IPTV
  • Esistono anche degli addon non ufficiali che permettono di guardare i canali pirata (è illegale e vi sconsigliamo di farlo)

Queste sono le principali attività che si possono svolgere con i propri dispositivi utilizzando il software Kodi.

Ma andiamo ora a vedere come funziona questo software e quali sono i dispositivi su cui si può utilizzare senza problemi.

 

Come funziona Kodi

Innanzitutto bisogna dire che Kodi è un software multipiattaforma, pertanto l’installazione non può essere uguale su ogni dispositivo, pertanto abbiamo deciso di elencare i vari porcessi relativi ai sistemi operativi più noti che sono:

  • Windows: In questo caso basta scaricare il programma dal sito ufficiale del progetto (link in alto) e lanciare il file eseguibile. Il sistema provvederà a realizzare gli step in automatico, naturalmente con la nostra autorizzazione ed il nostro consenso
  • MacOS: Anche in questo caso è tutto molto semplice, basta recarsi sul sito, effettuare il download del software il formato DMG, lanciare l’eseguibile e seguire nel dettaglio gli step offerti dal programma stesso
  • Linux: In questo caso invece bisogna vedere e valutare la versione del sistema operativo poichè ognuno prevede un processo di installazione differente
  • Android: Per quanto riguarda android invece è possibile scaricare l’applicazione direttamente dal Play Store oppure si può fare riferimento al file APK fornito sul sito ufficiale del progetto. Per l’installazione basta seguire semplicemente i passaggi offerti dall’applicazione stessa.

 

Dispositivi su cui Utilizzare Kodi

Kodi Android TV

Ok, abbiamo capito che cosa sia Kodi ed a che cosa serve, ma su quali dispositivi si può utilizzare Kodi?

Partiamo dal presupposto che Kodi è nato per fruire e far visualizzare contenuti su grandi schermi, pertanto possiamo assicurarvi che i migliori dispositivi su cui utilizzarlo sono sicuramente le smart Tv .Questa sorta di riproduttore multimediale può essere utilizzato anche su televisori che non sono smart, però bisogna avere l’accortezza di munirsi di Tv box oppure decidere di utilizzare la Fire TV Stick.

Come sottolineato anche in precedenza, è possibile sfruttare Kodi anche su smartphone e tablet.

La scelta finale resta sempre comunque vostra, dipende dal dispositivo che avete a disposizione per gustare contenuti multimediali.

Kodi Addon

Kodi Addon

Sapevate che Kodi presenta anche degli Addon?

Partiamo dal presupposto che un Addon è semplicemente un’estensione che consente al dispositivo su cui viene utilizzato di estendere il campo delle funzionalità e delle attività da svolgere ed in questo caso possiamo confermare che alcuni di questi Addons permettono di accedere facilmente a contenuti sul web.

La comunità di Kobe mantiene e gestisce in modo permanente tutti gli Addon ufficiali in modo da garantire l’assenza di contenuti pirata ed illegale.

Alcuni esempi di questi Addons sono quelli realizzati per accedere ai contenuti di piattaforme come YouTube o servizi radio.

Quanti di voi utilizzano Kodi? Come vi trovate nella fruizione e nella riproduzione di contenuti multimediali con la vostra smart Tv Android?


Su questo sito, tutte le risorse che trovi sono gratuite. L'unico modo per ringraziarci, se ti va, è mettere Like. Grazie 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *